profitterolPreparazione: 20 minuti

Riposo: 4 ore

Calorie: 395

Difficoltà: difficile

Descrizione: Questo dolce pare sia nato in Toscana, grazie a Caterina De’ Medici che importò dalla Francia la ricetta per preparare i bignè.

………………………………………….

Ingredienti: (sei persone)

  • 1oo g di bignè
  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai colmi di zucchero
  • 3 cucchiai rasi di farina
  • 3 bicchieri di latte
  • buccia di limone grattugiata
  • 150 g di cioccolato fondente
  • ½ bicchiere di latte

Preparazione: Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso; mescolando, aggiungete lentamente la farina, e successivamente, poco per volta, il latte caldo e la buccia di limone grattugiata.

Cuocete il composto così ottenuto a fuoco lento, mescolando continuamente, per 5 minuti da quando la crema comincia ad addensarsi. Togliete dal fuoco, avendo cura di mescolare di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicola alla superficie.

Tagliate la calottina dei bignè, farciteli con la crema e richiudeteli.

Fate sciogliere il cioccolato fondente con il latte a bagnomaria, per qualche minuto.

Disponete il primo strato di bignè sul vassoio da portata e ricopriteli con la crema di cioccolato; continuate a disporre i bignè e la crema di cioccolato fino ad ottenere una sorta di piramide.

Lasciate riposare in frigorifero per almeno 4 ore. Togliete dal frigo 10 minuti prima di servire.

Tritate le mandorle con 50 g di zucchero. Sciogliete il miele in un pentolino, unitevi le nocciole, le noci, il composto di mandorle, i biscotti secchi, la noce moscata, la cannella e il pepe. ♦ Mescolate, togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e aggiungetevi la frutta can­dita, i pinoli, l’uvetta precedentemente ammollata. Lasciate riposare per un gior­no. ♦ Preparate la pasta: amalgamate lo zucchero rimanente alla farina, unitevi il burro ammorbidito, un pizzico di sale e tanto vino bianco quanto basta per otte­nere un impasto piuttosto sodo. Date al­l’impasto la forma di una palla e lasciate­lo riposare al fresco per mezzora. ♦ Divi­dete la pasta in due parti disuguali e tira­te la più grande in una sfoglia alta 3-4 mm; trasferitela in una teglia imburrata, rico­prendone anche i bordi. Versatevi l’impa­sto, stendetevi sopra l’altra metà della pa­sta e coprite il ripieno, saldando bene i bordi. ♦ Punzecchiate la superficie con una una forchetta e cuocete in forno a 180 °C, per circa mezzora. ♦ Ricoprite il dolce con zucchero a velo e servite.Tritate le mandorle con 50 g di zucchero. Sciogliete il miele in un pentolino, unitevi le nocciole, le noci, il composto di mandorle, i biscotti secchi, la noce moscata, la cannella e il pepe. ♦ Mescolate, togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e aggiungetevi la frutta can­dita, i pinoli, l’uvetta precedentemente ammollata. Lasciate riposare per un gior­no. ♦ Preparate la pasta: amalgamate lo zucchero rimanente alla farina, unitevi il burro ammorbidito, un pizzico di sale e tanto vino bianco quanto basta per otte­nere un impasto piuttosto sodo. Date al­l’impasto la forma di una palla e lasciate­lo riposare al fresco per mezzora. ♦ Divi­dete la pasta in due parti disuguali e tira­te la più grande in una sfoglia alta 3-4 mm; trasferitela in una teglia imburrata, rico­prendone anche i bordi. Versatevi l’impa­sto, stendetevi sopra l’altra metà della pa­sta e coprite il ripieno, saldando bene i bordi. ♦ Punzecchiate la superficie con una una forchetta e cuocete in forno a 180 °C, per circa mezzora. ♦ Ricoprite il dolce con zucchero a velo e servite.

Buon appetito!